Raccomandazioni anti-incidenti solo sui giochi e non sugli alimenti: come mai? 7 soluzioni rapide che potrebbero fare la differenza

Al giorno d’oggi tutte le mamme che acquistano un gioco leggono le indicazioni che si trovano sulla scatola, perché sanno bene che li troveranno le informazioni sulle avvertenze per non esporre i figli a rischi inutili. Avvertenze preziose che possono permettere di ridurre gli incidenti in maniera importante, e questo è un dovere sociale e…

Strategie di PREVENZIONE nel soffocamento dei bambini: tra educazione, legislazione internazionale e abitudini da modificare

Sono sempre di più i genitori che ogni giorno -venendo a contatto con informazioni ed articoli- divengono più consapevoli dei rischi che corrono i propri bambini per assenza di informazioni e formazione. In Italia da 10 anni a questa parte è aumentata in modo considerevole l’attenzione e la consapevolezza del problema del soffocamento nei bambini…

Gestione emotiva davanti al soffocamento di un bambino in un supermercato: i 4 consigli per governare le crisi e l’ansia

Arriva prima o poi nella vita un momento dove sei messa a dura prova, arriva un momento dove non tutto è come tu vorresti, e dove -guarda caso- potresti essere tu a fare la differenza. Se hai fatto il corso completo di manovre disostruzione pediatriche+rianimazione cardiopolmonare pediatrica, anche con abilitazione all’uso del defibrillatore, allora devi…

Prevenzione soffocamento nei bambini: le 6 AZIONI del genitore consapevole

Oramai l’enorme quantità di informazioni sulla prevenzione primaria, hanno creato una maggiore consapevolezza all’interno della nostra società nelle famiglie con bambini piccoli: sappiamo cosa non mettere a tavola, conosciamo gli oggetti più a rischio, facciamo attenzione ai giochi non a norma , rispettiamo le indicazioni delle fasce di età. Ma ancora oggi in molti, non…

Il “segno delle mani intorno al collo”: quando e come riconoscere un bambino che stà soffocando

Un antico detto tramandato da secoli recita: “ognuno vede ciò che conosce”, e mai affermazione fu più vera. Lo ripeteva sempre mio nonno. Voglio raccontarvi oggi una storia vera, la storia di Filippo e Federico, due ragazzini della terza media di una scuola di Roma, che facevano parte della serie di scuole a cui avevo…