VISITATORI:

Cibi e oggetti pericolosi
Font

Quando si parla di oggetti e liquidi che possono soffocare un bambino, di certo siamo tutti in apprensione, perchè i rischi sono tanti.  Anche un liquido andato di traverso ad un bimbo piccolo, con qualcuno a fianco che NON sa cosa fare, e magari mette in atto manovre errate, potrebbero creare parecchi danni.

Di certo staremo attenti a palline, caramelle, gomme , giocattoli con diametro inferiore a 4,5 cm , giochi smontabili, ma dobbiamo sapere che esistono anche PERICOLI NASCOSTI in ogni casa. Quali sono? Come individuarli?

Iniziamo con una lista di alcuni solidi e liquidi che più degli altri, oltre a creare problemi di ostruzione, possono essere nocivi ANCHE per la loro composizione.
Tra i luoghi più pericolosi della casa di certo abbimo la cucina, ed il ripostiglio dei liquidi usati per pulire la casa.
In questi ambienti abbiamo dei veri e propri liquidi e solidi KILLER.

Vediamo quali sono, e memorizziamoli per tenerli fuori dalla portata di ogni bambino di qualunque età.
Stiamo parlando anche dello sportello sotto al lavello della cucina, nel quale milioni di italiani tengono i detersivi a portata di mano per comodità.
La cosa peggiore che possa capitare è che un bimbo piccolo possa inalare o ingerire un detersivo per lavastoviglie o peggio ancora un "cubetto colorato" brillantante per lavastovieglie.

Essi non sono solo pericolosi per eventuali ostruzioni delle vie aeree, ma costituiscono un veleno - caustico potentissimo in grado di fare danni irreversibili in poco tempo.
Oltre a questo dobbiamo ricordare sempre bene che il brillantante - un esempio per tutti- non è un detersivo ma è un caustico e quindi va SEMPRE tenuto fuori dalla portata dei bambini.
Molti di questi si presentano in forma di cubetti colorati, come le caramelle.

Oltre a questi teniamo a mente anche che i seguenti liquidi sono considerati tra i veleni a cui fare molta attenzione in casa:

  1. pulitori per forni, per metalli
  2. brillantanti per lavastoviglie
  3. detersivi in polvere per lavastoviglie
  4. antiruggine
  5. sgorgatori
  6. insetticidi
  7. smacchiatori
  8. olii e creme antisole ed abbronzanti

Sfatiamo poi alcuni falsi miti, infatti vi sono delle sostanze che NON sono nocive, e che invece nella accezione comune vengono ritenute tali.
Eccone alcune:

  • pillole anticoncezionali
  • mercurio metallico dei termometri
  • vitamine (salvo vit.A e vit.D)
  • enzimi digestivi
  • antiacidi
  • fermenti lattici
  • antibiotici (con alcune eccezioni)
  • glicerina


E' buona norma quindi se si ha un bimbo che "gattona" e comincia a girovagare per casa, chiudere sempre le porte delle stanze con materiale per disinfettare e pulire, e porre in alto le sostanze sopra elencate nel primo elenco... tanto per cominciare.
In caso poi di inalazione o ingestione, chiamare sempre il centro antiveleni.

La prevenzione primaria è e sarà sempre il PRIMO ANELLO della "Catena della Sopravvivenza".

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS